Colline di Selvapiana e Canossa

Un ringraziamento speciale a Claudia Carapezzi per aver realizzato con maestria e grande passione per la sua terra, le illustrazioni di questi luoghi.
Claudia Carapezzi è originaria di Selvapiana di Canossa, ove vive. Diplomata all’istituto d’arte di Reggio Emilia nel 1996, lavora come designer di cucine e arredamenti e collabora anche con l’azienda agricola del padre, che produce il latte per la produzione del nostro Parmigiano Reggiano. Nel 2006 ha pubblicato “Poesie davanti al presepio” un libro interamente a colori, illustrato dall’autrice, che ha ottenuto premi e alcune menzioni speciali in concorsi letterari.
Nel suo curriculum letterario spiccano due premi internazionali: “Una rosa per Santa Rosa” (Viterbo) e “Anco Marzio nel Mondo 2005” (Ostia Lido, Roma).

Montecchio Emilia

È in posizione strategica il castello di Montecchio, a controllo del fiume Enza sul confine reggiano e parmense. A partire dalla metà del 400 fino all’ Unità d’ Italia seguì le vicende del ducato Estense. Venne elevato a archesato nel 1562 dall’imperatore d’Austria.

Per informazioni:
www.comune.montecchio-emilia.re.it

Quattro Castella

Ospita la dimora prestigiosa della contessa Matilde di Canossa il Bianello, l’unico castello integro dei quattro, che diedero il nome al luogo: Monte Vetro, Bianello, Monte Lucio e Monte Zane. Il castello di Bianello e le altre fortificazioni sui tre colli, costituivano la prima linea di difesa verso la pianura, delle terre matildiche. Qui Matilde soggiornò nelle pause delle tante guerre che affrontò.

Per informazioni:
www.comune.quattro-castella.re.it

 

error: Content is protected !!