Colline di Selvapiana e Canossa

Un ringraziamento speciale a Claudia Carapezzi per aver realizzato con maestria e grande passione per la sua terra, le illustrazioni di questi luoghi.
Claudia Carapezzi è originaria di Selvapiana di Canossa, ove vive. Diplomata all’istituto d’arte di Reggio Emilia nel 1996, lavora come designer di cucine e arredamenti e collabora anche con l’azienda agricola del padre, che produce il latte per la produzione del nostro Parmigiano Reggiano. Nel 2006 ha pubblicato “Poesie davanti al presepio” un libro interamente a colori, illustrato dall’autrice, che ha ottenuto premi e alcune menzioni speciali in concorsi letterari.
Nel suo curriculum letterario spiccano due premi internazionali: “Una rosa per Santa Rosa” (Viterbo) e “Anco Marzio nel Mondo 2005” (Ostia Lido, Roma).

Casina

Il castello di Sarzano una delle rocche più eleganti e meglio conservate dell’Appennino emiliano appare stupendamente pittoresco, nei
vecchi possessi della contessa Matilde.

Carpineti

Il Castello di Carpineti, noto anche
come delle Carpinete, risale all’epoca delle scorrerie ungare. Sarà la Contessa Matilde a valorizzare però l’intero complesso, e fu lei a ordinare l’edificazione della chiesa, di stile romanico, dedicata a Sant’Andrea, tuttora ben conservata. Per quasi mezzo secolo Carpineti fu al centro del mondo cristiano, nel periodo della lotta per le investiture fra papato e impero.

Per informazioni:
www.comune.carpineti.re.it

 

error: Content is protected !!